ebook La Rivolta degli Scheletri nell’Armadio

3.49

Guarda il booktrailer su Youtube

Nella non proprio ridente cittadina di Wolverhampton, Inghilterra, un impresario di nuova generazione ha avuto la geniale nonché terrificante idea di creare un Parco degli Orrori. La trovata si deve a Sir Desrius – meglio noto come “Stregone” – un uomo crudele e senza scrupoli, il quale non ha esitato a imprigionare mostri e creature fatate da ogni angolo del globo pur di popolare le costose attrazioni del parco. Per anni, ormai, i mostri sono stati costretti a subirne i soprusi. Eppure, da qualche tempo, fra i mostri si comincia a parlare di ribellione: un sentimento che sfocerà in una rivoluzione che vedrà scheletri, vampiri, fantasmi e tanti altri “mostri” lottare per il riconoscimento dei propri diritti. Dedicato a chi è vittima di pregiudizi, “La Rivolta degli Scheletri nell’Armadio” è una fiaba che parla dritto al cuore di piccoli e grandi.

Recensioni:

Il libro di Forbus si lascia leggere con piacere e gusto e le 254 pagine finiscono al momento giusto, senza stancare un lettore ormai rodato né sfibrare un giovane iniziato. (leggi la recensione completa su I Cercatori di Atlantide)

… e della gioventù il libro di Forbus possiede anche, e senz’altro, la trasparenza: una scrittura equilibrata, soppesata ad ogni passo e sillaba, descrittiva al punto da non lasciare nulla all’immaginazione pur nutrendola nello stesso tempo… (leggi la recensione completa su Aphorism)

… tante le domande sui “diversi”, nel libro rappresentati proprio dai “mostri”, ovvero dalle “vittime della discriminazione” degli umani “normali”, abitanti della città diventata “la più grigia e paurosa del Regno Unito” per la prepotenza di uno Stregone…  (leggi l’articolo completo  su Telefree)

… lettura per adulti e non soltanto per ragazzi (certo, almeno i ragazzi che sappiano leggere – che sappiano scorgere in quel che leggono non soltanto la storiella, la trama, il finale stravagante): La rivolta degli scheletri nell’armadio è un libro pensato e costruito nella sua struttura perché abbia un senso, perché dia un senso a quel che sembra non averne. (leggi la recensione completa su Libertà di Parole)

… si è trattato di una lettura piacevole, anche perché sorretta da una proprietà di linguaggio molto curata, da uno stile leggero, che coinvolge il lettore con i numerosi rimandi a letture o fumetti molto conosciuti, da buona creatività e buongusto… (leggi la recensione completa su Sololibri)

… i mostri come metafore del “diverso” non sono una novità nella letteratura per ragazzi, ma in questo libro assumono una dimensione più “umana”, ognuno con i suoi difetti, con le sue debolezze, le sue manie e il suo senso di giustizia. (leggi la recensione completa su Il Rosicchia Libri)

… la prosa incalzante e le continue battute rendono la lettura scorrevole e divertente, e ci si affeziona facilmente ai mostri protagonisti, con i loro umanissimi pregi e difetti… (leggi la recensione completa su For Kids)

… a complementare la narrazione è, infine, il packaging curato da Giorgio e Matteo Franzoni, abili nel condurre la narrazione attraverso grafismi vintage che trovano esplicitazione nella mappa-poster in cui i piccoli lettori riusciranno a introiettarsi verso un mondo più reale di ciò che l’apparenza può far intuire. (leggi la recensione completa su Librimanent)

Descrizione

formato EPUB & MOBI

ISBN 9788890839276

262 pagine

23 illustrazioni B/N

Collana: Narrativa ragazzi

Please follow and like us:
error