L’Antologia Omerica di Sperlonga

15.00

“L’Antologia Omerica. Storia di una grande scoperta archeologica” narra le vicende legate alla scoperta, nel 1957 a Sperlonga, di un pregevole gruppo scultoreo di soggetto omerico. Una serie di fotografie inedite accompagnano il racconto di quella che è stata tra le scoperte archeologiche più rilevanti del secolo scorso e che hanno dato ulteriore lustro al territorio noto come “Riviera di Ulisse”.

Recensioni:

… È una storia emozionante, come quella di altre grandi scoperte archeologiche avvenute quasi per caso. Una storia iniziata cinquant’anni or sono, che ha portato alla ribalta un piccolo borgo sulle coste laziali, all’epoca tagliato fuori dalle grandi vie di comunicazione. Ce la ripropone l’archeologa Marisa de’ Spagnolis nel suo ultimo libro, L’antologia omerica di Sperlonga. (leggi la recensione completa su Città Nuova)

Descrizione

ISBN 9788894303407, Collana Archeologia, formato A5, 110 pagine con fotografie, copertina a colori, interno b/n avorio, rilegato a filo

 

Please follow and like us:
error