Pachamama y suerte. Cronache dal Brasile

3.99

Davide D’Arienzo

Anno edizione: 2019
Genere: eBook / Narrativa
Formato: EPUB & MOBI
ISBN: 9788833463650


Una serie di circostanze spingono Davide, alle porte dei trent’anni, a tramutare in realtà un desiderio a lungo sopito: conoscere il Sudamerica nel corso di un viaggio in solitaria. Un tassello alla volta, il ragazzo organizza tutti i preparativi necessari a compiere l’impresa. Il malinconico congedo dalla famiglia, i primi contatti con altri viaggiatori, le riflessioni della vigilia in un ostello di Milano e infine il volo. São Paulo costituirà il punto di partenza di un’odissea itinerante “zaino in spalla”. L’intero percorso, intervallato da innumerevoli soste verso minuscole realtà quanto mai remote, oltre a garantirgli la conquista di mete e paesaggi in passato solamente anelati con la fantasia, consentirà a Davide di relazionarsi con sistemi logistici, persone, ambienti e culture distanti anni luce dal suo abituale contesto ordinario, tanto da modificarne il punto di vista e proiettarlo in una dimensione esistenziale dalla quale non potrà mai più tornare indietro.

Biografia dell'autore

Davide D’Arienzo nasce a Roma nel 1983, ma da sempre risiede a Gaeta.
Consegue la maturità classica e una laurea in filosofia, a seguito della quale rinuncia alla carriera accademica in favore di numerose esperienze lavorative.
Al netto di qualche scorribanda per lo più entro i confini dell’Europa, rimane circa una decade in quel di Cassino, presso cui ha ultimato gli studi. Più tardi si trasferisce a Firenze per un impiego di durata annuale. Rientrato a Gaeta, lavora alacremente alla preparazione di un viaggio, il sogno sudamericano a lungo coltivato, finché dopo quasi un anno, tra mille sacrifici, finalmente riesce a partire. Perennemente alla ricerca del suo Santo Graal, oggi Davide è un uomo appassionato di scrittura, calcio, viaggi e letteratura, con un destino ancora in divenire.

L'avviso dei lettori

Si legge tutto d’un fiato. È scritto molto bene, curato nei minimi dettagli, restando scorrevole. Il libro affronta numerosi temi (introspettivi, sociali, culturali…) Ti fa riflettere, emozionare, in qualche modo ti cambia. Si viaggia insieme al protagonista attraverso realtà lontane dalla nostra, meravigliose ma anche drammatiche. Io personalmente l’ho amato, lo consiglio. Non è un libro molto conosciuto e sono felice di averlo scoperto, lo porterò nel cuore.
– Nadya

Pachamama Y Suerte, Cronache dal Brasile è un diario di viaggio attraverso il quale l’autore racconta i quaranta giorni trascorsi zaino in spalla nel Paese verdeoro, un “documentario in parole” data la sua abilità nel rappresentare le meraviglie naturali e architettoniche che ha osservato, proiettandole negli occhi del lettore. Ma non solo: Pachamama Y Suerte è prima di tutto un viaggio nella mente di un trentenne insofferente alla scontatezza della quotidianità ed eccitato nel vivere il sogno tanto ambìto; un monologo con il quale, come se si fosse davanti a un caffè, si mette a nudo e racconta al suo interlocutore i pensieri, gli stati d’animo, le riflessioni e il suo rapporto con tutte le persone che ha incrociato nel suo cammino. Non si lasci intimorire il lettore dalla lunghezza del testo perché la fluidità della scrittura e la curiosità inevitabilmente instillata creeranno quell’effetto “serie Netflix” tale da far scorrere velocemente le pagine e arrivare alla fine del capitolo col desiderio di iniziare il successivo. Particolarmente adatto agli amanti del viaggio, dell’avventura e del romanzo d’introspezione, il libro si presta anche come guida per chiunque abbia la volontà di ripercorrere le orme del suo protagonista in un Paese tanto lontano quanto affascinante come quello carioca.
Davide Bergamini

Un viaggio davvero piacevole ed interessante, in cui si ci ritrova a sorridere, a scoprire, ma soprattutto a riflettere, ritrovandosi compagni di viaggio del protagonista. Stile scorrevole e avvincente, per un viaggio nelle bellezze e nelle contraddizioni del Brasile e dell’animo umano, in cui realtà esterna e stati interiori si specchiano e si confrontano. Romanzo? Guida? Reportage? Impossibile e forse inutile catalogarlo, ma assolutamente da leggere!
Giuseppe
Scoprite l’avviso dei lettori qui e qui. Buona lettura!