fbpx
Guadagna 1 Punti Premio facendo una recensione del prodotto
foto di Franco Schiano
Franco Schiano

Franco, all’anagrafe Francesco Schiano, nasce nell’isola di Ponza il 12 dicembre 1945. Studia a Gaeta dove, nel 1964, si diploma presso il locale ’Istituto Nautico. Frequenta l’Oratorio Salesiano della città, impegnato in attività teatrali e sportive.

Nel ’62/’63 è tra i fondatori della squadra di Calcio «Don Bosco Gaeta». Dal ’64 lavora nel Banco di Napoli e s’iscrive alla facoltà di Economia Marittima a Napoli, senza completare gli studi. Nel ’72 sposa Lucia Aiello e nel ’74 diventa papà di Salvatore. Lavora nel Banco di Napoli fino al ’92. Una volta in pensione sperimenta per alcuni anni varie attività imprenditoriali con buoni risultati. Contemporaneamente si dedica al sociale nel mondo dello sport. Ha esperienze dirigenziali in squadre dilettantistiche di basket e calcio, ma è con la pallamano che raccoglie alcuni significativi risultati. Diventa presidente di una delle due squadre di Gaeta, delegato provinciale della FIGH e vicepresidente del CONI di Latina, ma soprattutto è tra gli inventori dell’Handball beach, lanciando il primo torneo internazionale sperimentale sulle spiagge di Ponza nel 1992.
Dal 1975 al 2011 è attivamente impegnato in politica, contribuendo alle giunte comunali di Ponza e Ventotene. Nel 2002 fonda la Comunità di Arcipelago delle Isole Ponziane di cui è anche il primo presidente. Si impegna sul fronte della tutela e valorizzazione delle piccole isole attraverso l’ANCIM (Ass. Naz. Comuni Isole Minori) di cui diventa vicepresidente, inoltre è tra i fondatori dell’ANSPI (Ass. Naz. Sanità Piccole Isole).

Come autore esordisce nel 1974 con il testo Luigi Verneau martire ponzese della Repubblica Partenopea del 1799, un saggio storico a quattro mani con Silverio Lamonica. Nel 1995 scrive Sane bugie e malate verità, una commedia brillante in napoletano, messa in scena per la prima volta nel 2000. Dal 2005, da giornalista pubblicista, collabora con testate radiotelevisive e editoriali del sud pontino. Nel 2007 pubblica Racconti dall’isola, una raccolta di racconti brevi ambientati principalmente a Ponza e Ventotene. Istituisce nel 2008 il premio «Ponziano Benemerito», portato tutt’ora avanti tramite l’Associazione Cala Felci, insieme alla quale ha ideato e realizzato, a Ponza e Ventotene, varie iniziative culturali di successo tra cui la rassegna storica – enogastronomica Ponza in Tavola e Lo Stracquo, l’arte che viene dal mare, una rassegna internazionale d’arte con materiali stracquati sulle spiagge dell’isola. Per diversi anni una grave forma di miastenia, lo tiene lontano dai libri e della scrittura fino a tutto il 2017. Nel 2018 riprende a dare sfogo alla sua creatività, scrivendo racconti, fiabe per bambini, versi in dialetto e, nel 2019, completa la stesura del romanzo Tore ’e Crescienzo, il primo camorrista.

Il 25 giugno 2021, per il riacutizzarsi della patologia pregressa, inaspettatamente scompare, mentre completa la redazione del presente saggio. Riposa per sempre a Ponza, l’isola che ha tanto amato.

Sennone e i ladri ‘e mare

formati disponibili: CartaceoeBook
questo prodotto è acquistabile con Carta del Docente
0 su 5

2.4912.00// Pt24.9-/ Pt120

Sennone e i ladri ‘e mare
Franco Schiano, ill. Publia Cruciani
Fiabe per bambini dai 6 ai 9 anni
203 x 203, 46 pp. tutto colore
ISBN edizione cartacea: 9788833468402
ISBN edizione eBook (ePub e Mobi): 9788833468419

“Ce steva ‘na vota…’nu viecchie e ‘na vecchia…” Sono le rime con cui inizia, così come la prima, anche questa nuova avventura del nostro Sennone, sia nella versione in prosa, che quella in rima nell’antico idioma ponzese. È lo stesso identico incipit con il quale – fin dai tempi più remoti – iniziano tutti i racconti e le fiabe che i genitori e i nonni dell’Isola Lunata con la Gobba a Ponente raccontano ai loro bambini. Non ha importanza se il racconto parla delle mirabolanti avventure di Sennone, di semplici ricordi giovanili del nonno, oppure di una storia a sfondo religioso: l’incipit di tutte le fiabe ponzesi è sempre lo stesso, immutabile nel tempo. Il prosieguo della storia invece è sempre diverso. Questa volta Sennone dovrà vedersela con i terribili “ladri ‘i mare” del feroce El Saracin…

Categoria: Bambini Tag:
Svuota

    Informazioni aggiuntive

    Peso N/A

    Recensioni

    Non ci sono ancora recensioni.

    Potrai recensire questo prodotto dopo l'acquisto :)