fbpx
foto di Antonio Gramsci
Antonio Gramsci

Politico, filosofo, giornalista e critico letterario italiano.
Tra i fondatori del Partito Comunista d’Italia. Mandato al confino e incarcerato dal regime fascista nel 1926, Gramsci passò i suoi ultimi anni di vita in carcere, dove continuò a scrivere. Nel 1934, in seguito al grave deterioramento delle sue condizioni di salute, gli venne concessa la libertà condizionata e fu ricoverato in clinica, dove passò gli ultimi due anni di vita.
I suoi scritti – analisi puntuali e pregnanti della struttura culturale e politica della società italiana nei primi trent’anni del novecento – sono da considerarsi fra i risultati più alti della tradizione filosofica marxista. Uno dei principali

Sul fascismo

formati disponibili: eBook
questo prodotto è acquistabile con Carta del Docente
questo prodotto è acquistabile con 18app
0 su 5

0.99

Sul fascismo

Antonio Gramsci

ISBN 9788833463605

ePub e Mobi

Gramsci pronunciò alla Camera un unico discorso prima di essere incarcerato: contro la legge che, col pretesto di colpire la massoneria (che invece “passerà in massa al partito fascista e ne costituirà una tendenza”, preconizza Gramsci), mirava a mettere a tacere le opposizioni.
Opera di Antonio Gramsci, intellettuale di altissimo rilievo nella lotta antifascista, ad oggi “Sul fascismo” costituisce un testo chiave per interpretare la parentesi storica fascista sul nascere e, con la critica dell’uomo contemporaneo, arginarne la possibile rinascita.

Categoria: Saggistica Tag:

    Recensioni

    Non ci sono ancora recensioni.

    Potrai recensire questo prodotto dopo l'acquisto :)