Il ventre di Napoli

10.00

Al principio del ventesimo secolo, a seguito di una crisi di colera che devastò Napoli, la giornalista Matilde Serao volle raccontare al mondo il “ventre” della città, quei quartieri popolari abitati da schiere di poveri costretti all’antica e ingegnosa arte del tirare a campare. Città bella ma dimenticata dallo stato sabaudo, la Napoli di inizio ‘900 era preda di degrado urbano, crimine organizzato e malattie cui il popolo abbandonato faceva fronte attraverso uno sconfinato repertorio di credenze e superstizioni.

Descrizione

ISBN 9788833464695

Formato 203 x 133, 120 pp. avorio 100 gr., copertina a colori 300 gr. plast. opaca, brossura

Please follow and like us:
error